La carica dei 4000 alla Crédit Agricole Cariparma Running

 

Sono Nicola Nozza (Runners Bergamo) e Sarah Marinelli (G.P. Quadrifoglio) i vincitori della mezza maratona rispettivamente con i tempi di 1:16:07 e 1:27:41. Sul podio della gara, inserita nel calendario Fidal nazionale con l'etichetta di "evento bronze", sono saliti anche Luca Galliani (2°) e Corrado Snaiderbaur (3°) e Valeria Poltronieri (2°) e Rosanna Volpe (3°).

Ad aggiudicarsi la 30 Km sono stati e Paride Zani (1:56:43) dell’Atletica Carpenedolo e Palma Andrea Bernardita Salas (2:11:57) G.S. Orecchiella garfagnana. Sul podio Michele Bertoletti, Damiano Lippi, Alessia Colnaghi e Maria Cristina Guzzi.

Per quanto riguarda la 10 Km hanno tagliato per primi il traguardo Yassine El Fathaoui dell’Atletica Casone Noceto (00:32:22) e Lisa Ferrari (00:40:05) atleta del Cus Parma. Sul podio anche Giammarco Buttazzo, Adil Lyazali, Rosa Alfieri e Chiara Pianeta

Il trofeo Guido Sani, dedicato allo storico cantore della Cariparma Running, è andato a Luca Panciroli e Martina Noè (primo e prima under18 al traguardo sulla 10 km competitiva). A consegnare il premio sono stati i figli e la moglie.

La manifestazione ha visto complessivamente la partecipazione di 4000 atleti oltre a 650 bambini under 13 che sabato si sono misurati ieri al Campus Universitario.

Molto soddisfatto Michele Ventura presidente del Cus: “Nonostante il tempo non sia stato completamente dalla nostra parte abbiamo registrato una grandissima partecipazione e questo dimostra che la Crédit Agricole Cariparma Running è una manifestazione nel cuore dei parmigiani e non solo. Ci fa piacere che sia stato apprezzato il nuovo percorso della mezza maratona e un complimento particolare alla nostra atleta che si è aggiudicata la 10 km, Lisa Ferrari”.

La Crédit Agricole Cariparma Running non è stata solo una corsa, ma molto di più. A partire dal contributo fondamentale dato a tre associazioni di volontariato e ad altrettanti importanti progetti. Forum Solidarietà, Aisla e Fondazione Munus potranno contare su 15.000 euro, 5.000 ad associazione, grazie a chi ha partecipato alla 5 (1100 persone circa) e 10 km (1420 circa) “Corri per la vita” e a Crédit Agricole Cariparma, che ha aumentato il loro contributo.

Durante le gare, sono impegnati oltre 500 volontari che si sono occupati di diversi aspetti il primo dei quali é stato il presidio del percorso, ma hanno gestito anche l’area ristoro, il deposito borse, docce e spogliatoi e infine hanno fatto da supporto alla segreteria.

Sono uomini e donne appartenenti a diverse associazioni: Marciatori Parmensi, Avis Cristo, Atletica Barilla, Cral CA Cariparma, Gruppo Ciclistico Filippelli, Avis, Help for Children, Gruppo Alpini Parma, alcuni gruppi della Protezione Civile di Parma, Protezione Civile di Fidenza, Snupi, il Seirs Croce Gialla. E ancora, allo staff di Giocampus e alle sezioni sportive del CUS Parma. Oltre naturalmente a tanti amici che in forma personale hanno dato e daranno l'indispensabile supporto. 

Un ringraziamento anche a Comune di Parma ed in particolare alla Polizia Municipale che unitamente a tutte le forze dell’ordine hanno garantito la sicurezza lungo il tracciato.